News

23/01/2019

Da una piccola pasticceria al mondo. Addio al re altoatesino dei wafer

Era il figlio maggiore del fondatore ma soprattutto il ragazzo che con il diploma da pasticciere è riuscito a trasformare quel momento critico del passaggio generazionale, in un’operazione capace di portare l’azienda di famiglia ( e il suo wafer) in tutto il mondo. E’ morto Armin Loacker, 78 anni, figlio del fondatore della Loacker, l’azienda dolciaria di Bolzano nata nel 1925.

Corriere della Sera

Continua a leggere

 

Categorie: Grocery News

22/01/2019

Mec3, colosso da 600 dipendenti “Com’è dolce fatturare 170 milioni di euro l’anno”

Un colosso che esporta gelato in oltre 150 Paesi del mondo, con 450 tra dipendenti, agenti e distributori. Mec3 celebra i 40 anni di Sigep con una sfilza di novità che strizzano l’occhio alle stra del cinema, della letteratura e dei social: Miss Purple, Ruby, Unicorn. “E in ognuna delle giornate fieristiche la nostra vetrina più attesa, quella delle novità – spiega Gian Maria Emendatori, 44enne General Manager Middle East, Far East e Americhe, figlio di Giordano, che fondò l’azienda nel 1984 – avrà un colore diverso, dal nero al verde, dal rosa al viola fino al gioioso arcobaleno di mercoledì, giorno di chiusura”.

Il Resto del Carlino

Continua a leggere

 

Categorie: Grocery News

18/01/2019

LA CASE HISTORY DEL PROGETTO “PALLET1” DI NUMBER1 PRESENTATA DA GB FOODS AL CONVEGNO “AMBITI DI INNOVAZIONE NELLA LOGISTICA”

Lo scorso 18 gennaio 2019, NUMBER1 ha partecipato al Covegno Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet” sul tema “Ambiti di innovazione nella logistica:esperienze a confronto”. L’evento annuale è organizzato dall’Osservatorio del Politecnico di Milano e porta le proprie esperienze declinate all’insegna dell’Innovazione e della Sostenibilità, veri e propri punti cardine delle nuove progettualità e delle strategie condivise con i propri Clienti.

Number1 ha partecipato portando la propria Case History del progetto “Pallet1”.

Rassegna Stampa

Euromerci, 18 gennaio 2019, online

Ferpress, 17 gennaio 2019, online

 

Categorie: Rassegna stampa

17/01/2019

LA CASE HISTORY DEL PROGETTO “PALLET1” DI NUMBER1  PRESENTATA DA GB FOODS AL CONVEGNO “AMBITI DI INNOVAZIONE NELLA LOGISTICA” 

NUMBER1 Logistics Group tra i protagonisti dell’appuntamento annuale promosso dall’Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet” 2018

LA CASE HISTORY DEL PROGETTO “PALLET1” DI NUMBER1  PRESENTATA DA GB FOODS AL CONVEGNO “AMBITI DI INNOVAZIONE NELLA LOGISTICA” 

Firenze, 18 Gennaio 2019 (ore 10.00-13.00)

GUCCI ArtLab, via delle Nazioni Unite 1, Scandicci (FI)

 

Per visionare l’intero programma del Convegno:  
https://www.osservatori.net/it_it/ambiti-di-innovazione-nella-logistica-esperienze-a-confronto-1 

 

COMUNICATO STAMPA

PARMA, 17 gennaio 2019

NUMBER1 Logistics Group rinnova la sua presenza al CONVEGNO OSSERVATORIO CONTRACT LOGISTICS “GINO MARCHET” 2018 sul tema “AMBITI DI INNOVAZIONE NELLA LOGISTICA: ESPERIENZE A CONFRONTO”. L’evento annuale è organizzato dall’Osservatorio del Politecnico di Milano e porta le proprie esperienze declinate all’insegna dell’Innovazione e della Sostenibilità, veri e propri punti cardine delle nuove progettualità e delle strategie condivise con i propri Clienti. 

L’appuntamento è in programma per venerdì 18 gennaio 2019 GUCCI ArtLab di via delle Nazioni Unite 1, Scandicci (FI), dalle ore 10.00 alle ore 13.00. Un ricco parterre di relatori che rappresentano il top del settore Logistico, a confronto, in un momento economico particolarmente significativo che richiede sempre maggior impegno e competitività. 

La logistica corre sempre più veloce e affronta tematiche affascinanti e complesse, che il convegno si propone di affrontare: i trend di mercato, sia in termini quantitativi, sia qualitativi, quali la revisione dei modelli organizzativi, il monitoraggio delle principali merge & acquisition e il confronto con l’Europa; le soluzioni di Logistica 4.0, con la valutazione delle potenzialità di diffusione e di benefici/criticità; le soluzioni più innovative in tema di sostenibilità ambientale ed economica. AMBITI DI INNOVAZIONE NELLA LOGISTICA: ESPERIENZE A CONFRONTO vuole accrescere la “cultura logistica” nelle aziende.

“L’obiettivo del convegno è quello di illustrare casi di innovazione riguardanti le tematiche trattate dall’Osservatorio Contract Logistics” sottolinea Renzo Sartori, Vice Presidente di Assologistica e Presidente di Number1, “con un focus specifico su alcuni dei temi che si declinano in questioni fondamentali: il valore del mercato della Contract Logistics in Italia; come stanno cambiando le dinamiche di terziarizzazione e come stanno evolvendo i rapporti tra committenti e fornitori di servizi logistici; quali le modifiche nel network e nella gestione della distribuzione in un mondo sempre più omnicanale; qual è lo stato dell’arte della Green Logistics; quali sono le soluzioni tecnologiche più innovative in tema di sostenibilità ambientale (ed economica); ed infine quali i casi di innovazione di successo, in ambito logistico, che hanno permesso di apportare miglioramenti nelle prestazioni aziendali”. 

Per presentare dunque i propri progetti e le esperienze concrete che hanno consentito all’Azienda parmense di evolversi da mero fornitore di servizi a operatore logistico in grado di offrire una partnership condivisa con i committenti, NUMBER1 Logistics Group ha invitato al Convegno uno dei propri Grandi Clienti, MONICA NIFO, Logistic Manager Italy di GB Foods, con cui da qualche tempo è attivo il servizio di Pallet Pooling, servizio di noleggio Epal comprensivo di tutte le movimentazioni e di recupero Buoni Pallet presso il retail.

“L’obiettivo del progetto Pallet1 attivato da NUMBER1 è duplice” – ricorda MAURIZIO BORTOLAN, Sales Director Number1 – “offrire a coloro che lo chiedono il servizio completo di gestione dei pallet; focalizzarsi su di un servizio mirato di recupero dei buoni pallet. Abbiamo esteso questo servizio anche a clienti che non rientrano nel portafoglio NUMBER1, potendo così rivolgersi ad aziende solo per la gestione dei pallet. In questo modo NUMBER1 solleva il committente dall’onere dei costi di recupero o di eventuale mancato recupero affinché il produttore non si preoccupi più dei buoni pallet. Il 70 per cento dei clienti già acquisiti NUMBER1 sono oggi in pooling, e il servizio è funzionante in modo ottimale. Per quanto riguarda i clienti esterni, siamo in una ottima fase di approccio finale. Crediamo che questo servizio rappresenti davvero una grande semplificazione per qualsiasi azienda produttrice.»

 

NUMBER1 è proprietaria di 1milione e 700 mila epal, un parco pallet come pochissimi in Italia che viene utilizzato per consegnare 7 milioni e mezzo di pallet ai punti vendita. Le consegne sono affidate dai partner alla Azienda che già in molti casi offre il servizio di utilizzo del parco pallet attraverso la formula del noleggio, Pallet Pooling dell’Epal. Per i propri clienti NUMBER1 gestisce in pooling oltre 7 milioni e mezzo di pallet con vantaggi notevoli nella riduzione dei costi e nella semplificazione dei processi; si tratta di una formula innovativa che non è utilizzata da molti operatori e che è consentita proprio dalle dimensioni del parco proprietario, dalla capillarità del network, dal numero di punti vendita raggiunti quotidianamente da NUMBER1.

 

 

 

 

Categorie: Comunicati Stampa

15/01/2019

NUMBER1 IN PRIMA LINEA CONTRO GLI SPRECHI ALIMENTARI

E’ stato inaugurato ieri il primo Hub per la ridistribuzione alle Onlus del Comune di Milano delle eccedenze alimentari dei supermercati del capoluogo lombardo.

Il progetto è realizzato da Comune, Assolombarda, Politecnico, Banco Alimentare della Lombardia e Number1 Logistics Group che ha messo a disposizione un furgone per la raccolta dei prodotti alimentari direttamente dai supermercati e dalle mense aziendali.

Rassegna Stampa

Distribuzione Moderna, 17 gennaio 2019, online

Gazzetta di Parma, 15 gennaio 2019, pag.5

Il Sole24Ore, 14 gennaio 2019, online

Mark Up, 15 gennaio 2019, online

Il Sussidiario.net, 14 gennaio 2019, online

Pambiancowine, 15 gennaio 2019, online

Subitonews.it, 15 gennaio 2019, online

Zazoom, 15 gennaio, 2019, online

Economia Sociale, 15 gennaio 2019, online

Libero.it, 14 gennaio 2019, online

 

Categorie: Rassegna stampa

15/01/2019

LOGISTICA SOLIDALE: INAUGURATO A MILANO L’HUB DI QUARTIERE CONTRO GLI SPRECHI IN COLLABORAZIONE CON NUMBER1 LOGISTICS GROUP

NUMBER1 Logistics Group in prima linea per ridurre lo spreco alimentare

LOGISTICA SOLIDALE: INAUGURATO A MILANO L’HUB DI QUARTIERE CONTRO GLI SPRECHI IN COLLABORAZIONE CON NUMBER1 LOGISTICS GROUP

 L’Azienda leader nella logistica integrata sul largo consumo ha messo a disposizione un furgone per recuperare le eccedenze dai supermercati e dalle mense aziendali che verranno ridistribuite alle Onlus milanesi

 

 COMUNICATO STAMPA

Parma, 14 gennaio 2019

 

È stato presentato oggi pomeriggio il primo Hub per la ridistribuzione alle Onlus del Comune di Milano delle eccedenze alimentari dei supermercati del capoluogo lombardo.

Il progetto, realizzato da Comune, Assolombarda, Politecnico, Banco Alimentare della Lombardia e Number1 Logistics Group, ha l’obiettivo di ridurre con azioni concrete lo spreco di cibo e innovare le modalità di recupero degli alimenti da destinare agli indigenti, progettando e sperimentando un modello di recupero e ridistribuzione delle eccedenze alimentari basato su reti locali di quartiere.

Number1 Logistics Group ha fornito un furgone per la raccolta dei prodotti alimentari direttamente dai supermercati e dalle mense aziendali mentre il Banco Alimentare della Lombardia, vincitore del bando di assegnazione dell’hub, garantirà la gestione operativa e quotidiana del modello elaborato dal Politecnico di Milano.

Leggi qui la Policy Brief sull’attività di progetto: HUB DI QUARTIERE PER IL DONO DEL CIBO CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Categorie: Comunicati Stampa

08/01/2019

Bauli: rinnovare per mantenere la tradizione

Intervista ad Alfredo Ferraresi, Direttore Supply Chain di BAULI SPA e Head of Operations Bauli India Bakes & Sweets, con la partecipazione di Claudio Zuccolotto, di CHAIN ACCENT.

Logistica Management: Cominciamo dal tema che ci sembra più urgente: nella Supply Chain in generale, fra i maggiori ostacoli che rallentano il processo di innovazione, lei cita un difetto di competenze e la resistenza al cambiamento. Quali dimensioni ha questo problema?

Alfredo Ferraresi: Il tema in effetti è aperto, ma la questione è molto più ampia. La supply chain in generale ha il compito di essere costantemente evolutiva. L’evoluzione è il punto cardine del nostro lavoro: in caso contrario, non solo avremmo disatteso il significato del termine, ma faremmo rischiare alla nostra azienda di perdere il suo mercato. Questa è la missione per la quale siamo assunti e sulla quale siamo misurati dai nostri Capi Azienda: dobbiamo valutare continuamente l’introduzione di progetti innovativi e migliorativi, e se così non fosse, saremmo chiamati a risponderne. Dunque l’innovazione è il compito che il nostro top management ci ha assegnato. In particolare noi di Bauli negli ultimi quindici anni abbiamo fatto un percorso di crescita molto importante, accompagnato da innovazioni spesso sostanziali.

 

Logistica Management

Continua a leggere

Categorie: Grocery News